La Legge 3, salvezza per le persone in difficoltà economiche

La Legge 3, salvezza per le persone in difficoltà economiche

On Giugno 23, 2018, Posted by , In News, By ,, , With No Comments

La legge 3, uno strumento di cui si parla molto poco.

Sta finendo un’altra settimana di lavoro, tra le incombenze classiche di questo periodo (dichiarazione dei redditi delle persone fisiche) e un sacco di voglia di andare al mare. Con il mio team, però, abbiamo affrontato un argomento molto importante all’inizio della settimana: sto parlando della Legge 3/2012, quella detta del “Sovraindebitamento”. Si tratta di uno strumento di cui si parla poco, ma di uno strumento molto importante che mette in condizioni le intraprese che non sono sotto il cappello del diritto societario, quindi le persone fisiche, di riprendersi se sono in un perdurare di squilibrio economico-finanziario tra entrate e uscite.

Salva dal suicidio.

Nella minima campagna di informazione che se ne fece quando uscì il dispositivo di legge, la norma fu chiamata “Salva Suicidi” perché preservava le persone indebitate pesantemente dal pensare all’ultimo gesto estremo. E’ una legge molto importante, alla quale possono accedere le persone che non riescono a far fronte alla loro situazione debitoria e si mettono in un percorso, curato da un giudice specializzato, per il quale rientrano dalla loro grave prostrazione economica “secondo le loro possibilità”. Già, hai letto bene: secondo le loro possibilità.

Anche per i creditori è importante.

Questa legge tutela adeguatamente anche i creditori i quali da persone cadute in situazioni del genere difficilmente potrebbero ottenere giustizia (e pagamenti). Per questo motivo, io e il mio team abbiamo discusso dell’argomento nell’ultima diretta. Se vuoi contattarmi perché desideri sapere maggiori informazioni su questo argomento ti lascio la mail che è s.dellavalle@studiofaion.it 

Comments are closed.